Gelateria Ciccio Adelfio

corso dei Mille 73/75/79 - 90123 Palermo

Un cono di dolcezza
Rinomata gelateria sul trafficato corso cittadino a due passi dalla Stazione Centrale. Gli affezionati avventori qui trovano tutto quanto può allietare con gusto e dolcezza le ore della giornata. Il bancone, salvifica nave delle dolcezze, propone una colorata varietà di gelati nei gusti classici con creme e con frutta; l’Oscar per noi si assegna alla nocciola e alla cassata, ma i gusti non si discutono e quindi segnaliamo pistacchio, cioccolata amara, fiordilatte, fragola, pesca, limone, melone, gelsi solo per fare qualche esempio. L’apprezzamento arriva anche dai numerosi ristoranti che si qui riforniscono. Altrettanto varia e golosa la serie di torte gelato adatte a ogni occasione di festa e ricorrenza, oltre ai divertenti tronchetti. L’ampio salone e il dehorsono un punto d’incontro e chiacchiere con gli amici, gradevole sosta per interrompere gli impegni. La bevanda più gettonata è il sicilianissimo caffè nelle versioni normale, ristretto, corretto, cremino, freddo, con panna o l’esotico ginseng. L’estro del barman si svela anche nelle miscelazioni con il latte, dal cappuccino al frullato, nei cocktail e miscelati, spremute e succhi naturali. Ciccio Adelfio, grazie a un attrezzato laboratorio e all’esperienza è famoso per la pasticceria.

Quando lo aprì Francesco, Ciccio, nel 1937, all’angolo qualche metro più in là, era una latteria come allora si usava; si scremava il latte per ottenere panna e burro. Divenne bar con gelati negli anni ’60, il banco era esterno e fisso, si lavorava fino ad agosto e d’inverno si chiudeva. Dal 1970 fu la prima gelateria aperta tutto l’anno; Ciccio, artigiano di grande esperienza, mancò nel 1981; lo sostituì Bartolomeo.
La gelateria è presente anche nella centrale via Cavour, al Mercato Excelsior accanto a Feltrinelli.


Galleria fotografica