Mostra fotografica di Emilio Senesi

Mostra Fotografica di Emilio Senesi
MILANO US - Segni di guerra a Milano
Ecomuseo urbano metropolitano Milano Nord in Via Cesari 7 (zona Niguarda).
19 ottobre – 6 novembre 2020

Presentazione on line
lunedì 19 ottobre alle ore 16,00

https://www.facebook.com/retefotografia
https://www.youtube.com/channel/UCGs57C43zOyLZe4iDpiilGQ/

(dalla presentazione di Emilio Senesi)
Dopo 75 anni dalla fine della Seconda Guerra Mondiale sono ancora visibili a Milano i segni della guerra. Sono frecce, lettere (per esempio le lettere U.S. significano uscita di soccorso, perché il fascismo non voleva che si usasse la parola “sicurezza”), scantinati adattati a ricoveri e bunker in cemento sotterranei e in superficie.

Molti di questi segni, soprattutto le frecce e le lettere, sono visibili a tutti, ma pochi se ne accorgono e ancora meno quelli che si chiedono cosa siano quei strani segni.

Ci sono simboli e segni su case private ma anche in luoghi dove passano migliaia di persone ogni giorno, come per esempio in Piazza Duomo. Ci sono rifugi sotterranei sotto le scuole e bunker nei pressi di fabbriche e di luoghi strategici, per esempio tra la Prefettura e la Sede della Città Metropolitana, ma ci sono anche bunker costruiti nei sotterranei di edifici privati. Pochi ricoveri e bunker sono aperti e visitabili in determinate occasioni, ma molti sono tuttora chiusi e non visitabili perché mancano le condizioni di sicurezza.

Suona strano, vero?, che manchino le condizioni di sicurezza in luoghi che, per definizione, dovevano servire a proteggere i cittadini milanesi dagli attacchi aerei, ma oggi il concetto di sicurezza è cambiato e soprattutto è cambiata la percezione della sicurezza da parte dei cittadini.

Le fotografie in mostra, scattate nel periodo 2016-2020 dopo una ricerca storico-geografica per reperire i luoghi dei segni rimasti, intendono documentare ciò che resta di un periodo del quale non dobbiamo perdere il ricordo. Anzi è necessario mantenerne viva la memoria nei giovani perché non abbia a ripetersi mai più.

Mano a mano che passano gli anni, scompaiono alcuni di questi segni perché i restauri delle facciate e degli stabili cancellano la loro presenza. Simboli e segni sono talvolta in precario stato di conservazione, ma spesso sono stati restaurati e protetti grazie alla lungimiranza dei cittadini milanesi e degli amministratori di stabili.
Alcuni non sono stati più ritrovati.
Intorno e sopra i segni ancora visibili scorre la vita di tutti i giorni.

La mostra

EUMM – Ecomuseo Urbano Metropolitano Milano Nord

Via Antonio Cesari, 17 – Milano Niguarda

19 ottobre – 6 novembre 2020
Visitabile nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì dalle 15,30 alle 18,30

Inaugurazione in diretta lunedì 19 ottobre dalle ore 16,00

Tecnologo alimentare, Emilio Senesi è stato tra i primi riconosciuti in questa specializzazione. A Milano è stato direttore e responsabile di ricerche in un importante istituto pubblico di ricerca scientifica, l'Ivtpa; ha insegnato alla facoltà di Agraria di Torino e ha collaborato con istituzioni estere. Golosi e operatori alimentari hanno beneficiato dei suoi libri; chi scrive lo conosce da oltre 50 anni e ha avuto preziosi consigli per libri di alimentazione di nicchia. Il dr. Senesi con il pensionamento si è lasciato prendere in toto dalla fotografia, sua grande passione fin da bambino, e raccoglie meritati successi. Organizza anche viaggi e trekking. (Claudio Riolo)



Potrebbero interessarti anche questi approfondimenti: