Cocktail, i piatti ideali secondo Y7

Da Y7, con il barman internazionale Luca Coslovich, preparazioni veloci, sapori accattivanti, perfetti con i cocktail: crêpes, gamberi, ostriche, arance, burro, emmenthal, pepe, salse, erbe aromatiche e decine di sapori ideali.

Assorto
Le crêpes sono sottili frittatine a base di uova e farine di cereali da farcire a piacere; si preparano prima di essere servite, a differenza delle crespelle, stessa ricetta, che si preparano il giorno prima e si conservano in frigo, disposte una sopra l’altra e coperte da pellicola per alimenti.
Preparate le crêpes, lavate e asciugate i fegatini, aggiungete sale e pepe, tagliateli a pezzetti. Sciogliere il burro in tegame, unite due foglie di salvia, lasciate sciogliere per qualche minuti. Aggiungete un cucchiaio di Scotch Whisky. Quando il fondo di cottura sarà addensato togliete dal fuoco e distribuite il composto sulle crêpes, arrotolatele e servite.

Sahara
Tagliate a metà le arance, meglio se del tipo brasiliana un po’ aspre, raccogliete la polpa togliete i semi e frullate con un po’ d’olio fino ad avere un composto denso e schiumoso, aggiungete qualche goccia di Angostura. Preparate a parte la salsa tonné (o acquistatela in tubetto). Per ogni arancia scottate due gamberi rossi non molto grandi e sgusciateli; su ogni stecchino infilate una oliva verde farcita e un gambero. Salate e pepate l’interno delle arance, riempitele con la salsa, fissate due stecchini al fondo in modo che restino in piedi. Tenere in fresco.

Samsara
(per 4 crostini). Lavorare 100 grammi di burro con un grammo di pepe di Caienna e spalmare i crostini dopo averli abbrustoliti; aprire quattro ostriche e metterne una al centro di ogni crostino; mescolare un uovo sodo tritato con due cucchiai di salsa maionese e cospargere di erbe fini; decorare il bordo di ogni crostino con la salsa

Pier 7
Tre fette di pane tostato. Cuocere 100 grammi di funghi freschi nel burro e un cucchiaio di scotch whisky, aggiungere 100 grammi di pollo tritato. Finire con un’insalatina fresca ben tritata. Farcire uno strato del sandwich.
Per il secondo strato, 100 gr di gamberetti tritati passati nell’olio un paio di minuti, aggiungere 50 grammi di emmenthal sminuzzato, qualche goccia di Angostura. Farcire entrambi gli strati con maionese. Sovrapporre le tre fette farcite con i due ripieni, tagliarle in modo da formare due angoli. Riscaldare 1 minuto. Servire con salsa ketchup e patate fritte o al forno.

Fenice
Togliere la crosta da due fette di pane a cassetta e tagliarle a 1 cm di spessore. Ammorbidirle in latte e uova sbattute, sale e pepe. Riempirle di mozzarella. Schiacciarle e passarle nella farina o pan grattato. Friggerle in buon olio d’oliva e.v.o. Servirle calde decorate con bucce d’arancia grattata.

Isole
Prezzemolo tritato, foglie di basilico, sale, un cucchiaio di olio d’oliva e.v.o. una zucchina tagliata a piccoli pezzi; 150 gr di tagliatelle.
Cuocere le tagliatelle in abbondante acqua salata, passare in padella gli ingredienti del sugo per dieci minuti a fuoco basso. Mescolare la pasta al dente con il sugo, aggiungendo un cucchiaio di succo di limone e la scorza tritata di un’arancia. Servire freddo arrotolando due forchettate in ogni piatto.



Potrebbero interessarti anche questi approfondimenti: