Museo Archeologico Antonino Salinas


Il Museo è un prestigioso archivio storico, conserva reperti di diverse fasi dell’arte e della civiltà dell’intera isola siciliana e non solo: dalla preistoria alla tarda età romana; dall’arte punica a quella greca. Buona parte delle opere provengono dalle collezioni ottocentesche, comprese le eccezionali sculture arcaiche e classiche provenienti da Selinunte; poi terrecotte e bronzi, le opere confluite dalle proprietà ecclesiastiche e private. Il Medagliere custodisce una collezione di monete e medaglie di inestimabile valore, gioielli antichi, arredamenti sacri, le cretule selinuntine, mobili di grande pregio. Nel primo chiostro sono visibili, tra altre stupefacenti opere del passato, due pregevoli sarcofagi fenici che si distinguono per la copertura in forma umana;raccontano scambi con l’Oriente, risalgono al IV –V sec. a.C. e furono ritrovati in località Pizzo Cannita, sulla costa non lontano da Palermo. L’enorme e preziosa collezione si completa con l’antico fondo libraio, la raccolta di stampe, la ricca biblioteca archeologica.

Approfondimenti:

Pietro Pisani, dalle metope alla Casa dei matti
La biblioteca del Salinas a Palermo

title=Sarcofagi fenici a forma umana