Basilica di San Carlo al Corso, Milano


La Basilica di San Carlo a Milano fu costruita nel primo cinquantennio del ‘800 in sostituzione della Chiesa di Santa Maria dei Servi; l’antico convento medievale era stato soppresso da Napoleone. La chiesa fu dedicata a San Carlo Borromeo; la pianta circolare e introdotta da una piazza porticata; l’imponente colonnato ricorda il Pantheon romano e la chiesa San Francesco da Paola in piazza del Plebiscito a Napoli. L’ampia sala circolare interna è adornata da colonne, esedre, cappelle con una atmosfera solenne e nello stesso tempo incline alla meditazione. Al lato destro si nota la libreria San Carlo.
Nel secondo dopoguerra i padri Servi di Maria s’impegnarono in una intensa attività culturale e assistenziale, in particolare i padri David Maria Turoldo e Camillo De Piaz che raccolsero ampio interesse con l’associazione Corsia dei Servi fondata nel 1952 con alcuni laici.
Tra le iniziative, la Messa della Carità, nell’ultima Domenica di ogni mese nell’intendimento di Padre Turoldo: “Ogni giorno delle persone vanno verso coloro che non hanno più dove andare.