site map
Pubblicità network vinoclic
 
 
 
 

Il telefono di Flaiano

  INDICE DELLE RUBRICHE
“Non ho nessuna difficoltà a credere che il telefono sia invenzione di un italiano: infatti non funziona o è occupato , o è libero e nessuno risponde e se risponde quello che cercate non c’è. Viceversa quando vi chiamano è quasi sempre per rompervi i coglioni.” #

Questa breve e sferzante considerazione che tutti possiamo condividere fu scritta da Ennio Flaiano sul verso di un menu della linea aerea canadese nel 1971 e comparve fra i documenti della mostra documentaria a lui dedicata e che si tenne a Lugano alla Biblioteca Cantonale di Lugano nel 2010, a cura di Diana Rüesch e Karin Stefanski.
"Uno che ha tempo: Ennio Flaiano sceneggiatore” ricordava il centenario della nascita dello scrittore, 5 marzo 1910, e fu realizzata con i materiali dell’archivio luganese, raccontando il lavoro cinematografico e letterario dell’arguto intellettuale. Diana Rüesch curò il numero del periodico Cartevive interamente dedicato alla mostra, un documento prezioso e molto piacevole.
In questo 5 marzo ricordo quel retro di menu e il lavoro prezioso dei curatori degli Archivi letterari e dei Beni Culturali in genere, certo che la purezza del pensiero non abbia limiti temporali e non sia mai troppo tardi per goderne.


Fonte: Fondo Flaiano, Biblioteca Cantonale di Lugano; dal numero monografico di Cartevive in omaggio per i cento anni della nascita di E. Flaiano, n. 45, novembre 2010. Dall’alto in basso: Ennio Flaiano nel 1971 dietro la cinepresa durante la lavorazione del film Oceano Canada; Flaiano a Trastevere a metà anni ‘60; l'appunto di Flaiano, 1971.
 
· Copertina
· RISTORANTI E VINERIE
· I VIAGGI DI RIQUADRO
· Al Cinema con Bianchetti
· Libri e riviste
· Amici di Riquadro
· Riquadro verde
· APPUNTAMENTI
· riquadro è
· Capoverde a Milano
· CORSO DI SCRITTURA
· Ambasciatore delle Arti
· Cucina e vini
· Rassegne di cibi e vini