site map
Pubblicità network vinoclic
 
 
 
 
 
 
 

Mio fratello è figlio unico

  INDICE DELLE RUBRICHE
Accio ( Elio Germano), scontroso e ribelle, è la disperazione dei suoi genitori, mentre suo fratello maggiore Manrico ( Riccardo Scamarcio), è bello, affascinante ed amato da tutti.
Siamo a Latina nella tipica profonda provincia italiana degli anni Sessanta, Settanta, rappresentata da una famiglia tradizionale, che vive in un appartamento modesto, dove a tavola si mangiano quadrucci in brodo e le gerarchie sono ben definite.

Accio, dopo un periodo di forte fede religiosa, ponendosi in contrapposizione a Manrico, militante di sinistra, finisce per aderire ai gruppi d’estrema destra, influenzato da Mario ( Luca Zingaretti), un venditore ambulante neofascista.
Lo scontro tra i due fratelli è inevitabile, sia sul piano politico- ideologico, sia su quello sentimentale ( Accio è innamorato di Francesca, la ragazza, ma non la sola, del rubacuori Manrico).

La conversione “mussoliniana” è però destinata presto ad essere sostituita da un’adesione all’estremismo rosso, che il giovane vive sempre in maniera spavalda e picaresca.

Daniele Luchetti ( Il portaborse, La scuola, I piccoli maestri), ispirandosi al romanzo Il fasciocomunista di Antonio Pennacchi, con la sceneggiatura degli esperti Sandro Petraglia e Stefano Rulli, disegna un avvincente ritratto di storia italiana, dal 1963 al 1974, tra assemblee popolari e riunioni accese di partito, non trascurando la “guerra civile” tra estrema destra ed estrema sinistra, segnata da aggressioni, bombe e ferimenti.

Con Mio fratello è figlio unico ( titolo tratto da una canzone di Rino Gaetano), seguendo il percorso tracciato da La meglio gioventù di Marco Tullio Giordana, forse il cinema di casa nostra tenta finalmente di affrontare il nostro recente passato, caratterizzato da forti ideologie, da speranze di cambiamento, ma anche da molte ombre. Un’ epoca travagliata ma ricca d’ideali, oggi quasi sconosciuti alle nuove generazioni.

2007. Italia. Regia di Daniele Luchetti.
Con Riccardo Scamarcio, Elio Germano, Angela Finocchiaro, Luca Zingaretti.



Pierfranco Bianchetti
 
· Copertina
· RISTORANTI E VINERIE
· I VIAGGI DI RIQUADRO
· Libri e riviste
· Amici di Riquadro
· Riquadro verde
· APPUNTAMENTI
· riquadro è
· Capoverde a Milano
· CORSO DI SCRITTURA
· Quattro chiacchiere
· Ambasciatore delle Arti
· Cucina e vini
· Rassegne di cibi e vini