site map
Pubblicità network vinoclic
 
 
 
 
 
 

L’ uomo dell’anno

  INDICE DELLE RUBRICHE
Tom Dobbs, uno stand-up comedian, un comico cabarettista alla Beppe Grillo, che nei suoi show in onda s’una tv via cavo attacca con ironia politici, finanzieri e grandi società americane, è incitato a furor di popolo a candidarsi per le elezioni presidenziali contro il Presidente in carica democratico e contro il suo sfidante repubblicano, battendosi con la sola forza delle sue celebri battute (“da ragazzo sono stato una volta con una prostituta, ma ho fatto così schifo che mi ha ridato indietro i soldi!”).


Dobbs, con i suoi travolgenti discorsi pieni di humour, trova terreno fertile nella debolezza dei suoi avversari ai quali rimprovera di essere al servizio delle lobbies che li sponsorizzano. In poco tempo il successo “dell’uomo dell’anno” è tale che i suoi concorrenti iniziano a spaventarsi.


Il comico, infatti, vince le elezioni ma Eleonor Green, una coraggiosa programmatrice dell’azienda Delacroy incaricata di gestire il voto su base informatica, scopre un difetto nel funzionamento dei computers. Scopre che Tom Dobbs le elezioni non le ha proprio vinte! Benché minacciata e perfino drogata dai suoi superiori terrorizzati dagli effetti devastanti che una tale notizia procurerebbe all’azienda, riesce a contattare il Presidente eletto e a svelargli la verità.


Resistendo alle pressioni del suo staff che lo vuole a tutti i costi alla Casa Bianca, lo show man saprà alla fine prendere la decisione più giusta in nome della democrazia …


Diretto da Barry Levinson (Good Morning, Vietnam; Rain Man – L’uomo della pioggia; Sesso & potere), L’uomo dell’anno, una commedia sentimentale ben scritta, ma anche una seria riflessione sul sistema elettorale americano non particolarmente apprezzata negli Usa, è incentrata sull’irresistibile comicità di Robin Williams nei panni di Tom Dobbs e sulle sue fulminanti battute del tipo “I politici sono come i pannolini. Bisogna cambiarli spesso e sempre per lo stesso motivo!”.

Al suo fianco gli ottimi Laura Linney che è Eleonor Green (Potere assoluto, Conta su di me); Christopher Walken (Il cacciatore, La zona morta), nel ruolo di Jack Menken manager di Dobbs e Jeff Goldblum (Il grande freddo, Tutto in una notte), il luciferino Alan Stewardconsulente legale della Delacroy.




2007. Usa. Regia di Barry Levinson.

Con Robin Williams, Laura Linney, Christopher Walken, Jeff Goldblum.






Pierfranco Bianchetti
 
· Copertina
· RISTORANTI E VINERIE
· I VIAGGI DI RIQUADRO
· Libri e riviste
· Amici di Riquadro
· Riquadro verde
· APPUNTAMENTI
· riquadro è
· Capoverde a Milano
· CORSO DI SCRITTURA
· Quattro chiacchiere
· Ambasciatore delle Arti
· Cucina e vini
· Rassegne di cibi e vini