Salumeria Ferro

Via Galileo Galilei 25/27 -90145 Palermo

Moderna gastronomia e salumeria nel quartiere residenziale Malaspina Palagonia, poco lontano dalla stazione Notarbartolo, ora raggiungibile anche con la bianca e rapida tramvia. Banco e scaffali offrono il meglio di tutte le squisite gastronomie In questo luogo d'incontro per chi ama le cose buone capita talvolta di ascoltare dotte dissertazioni sui principi del buon gusto. Maurizio Ferro è un appassionato di formaggi, degustatore Onav e il banco può essere paragonato a una piccola enciclopedia casearia, con più di cento varietà in mostra. Difficile fare una scelta, in primis la varietà forse più famosa del mondo: il parmigiano reggiano nelle versioni Dop di razza vacche brune e delle vacche rosse del reggiano oltre al particolare parmigiano biologico con 5 anni d’invecchiamento. Quindi il bastardo del Grappa, formaggio vaccino ottocentesco dalle malghe venete; il pecorino piacentino ennese Dop con zafferano e pepe nero; il pecorino sardo; la vastedda del Belice, l’unico pecorino Dop a pasta filata; la tuma persa di latte vaccino; il particolare piemontese testun da latte di pecora e mucca affinato in vinacce al Barolo. Maurizio Ferro è attento alle novità, alle piccole realtà dell’agricoltura italiana e propone il particolare yogurt di capre di Giuseppe Leone di Valledolmo (Palermo). Altrettanto completa la serie di salumi, con vari tipi di prosciutto cotto, tenero e delicato, i salumi tradizionali Napoli, felino, toscani e siciliani; anche l’estera carne d’Angus.Sbirciando sugli scaffali che arredano le pareti troviamo rappresentanza completa della bontà di tutta Italia e per ogni specialità le etichette migliori, note e meno note: pregiati vini, aceto balsamico, olio extra vergine di oliva, salse e sughi; marmellate e mieli ; pesce sott’olio e diverse varietà di tonno; biscotti, pasta Verrigni di grano duro e all’uovo maccheroncini marchigiani di Campofilone. Da non perdere i grissini piemontesi di Mario Fongi anche nelle versioni integrali e senza strutto; provengono da Vignale Monferrato, una delle innumerevoli piccole patrie della gastronomia italiana.

Vedi anche:

Ambasciatore delle Arti
Storico


Galleria fotografica