Davide Farruggia e Calogero Costanza, Zafferano a Alia

Contrada del Bosco Alia

Il terreno di coltivazione è in pendenza, alle porte di Alia, lato Montemaggiore. I due giovani proprietari, laureati in agraria, sono appassionati alla loro terra e all’agricoltura; coltivano 700 piante di mandorle e piantine di peperoncino. La coltivazione principale è di bulbi di zafferano sono 15.000 e i fiori si raccolgono all’alba per 20 giorni tra fine ottobre e i primi di novembre. Quindi si provvede alla essicazione artigianale. (Vedi il Tag "ZAfferano a Alia")

Lo zafferano si vende a gennaio e il prezzo delle confezioni in vetro è di 5,00 € per 0,2 gr. e di 12 € per 0,5 grammi. Lo zafferano si prepara per infusione e insaporisce risotti, spezzatino, brasati, patate.

Nella foto di gruppo, da sinistra: Calogero Costanza, Salvatore Miceli (vedi azienda), Lucina archeologa e Claudio giornalista (Riolo), Vincenzo Rinchiuso vedi Lago Verde, Davide Farruggia, Rooney Costanz vedi Idea Viaggi)

Vedi anche:

Zafferano a Alia
Strada dei sogni-Inaugurazione
La strada dei sogni da Mondello ad Alia e al fiume Torto


Galleria fotografica