La strada dei sogni da Mondello ad Alia e al fiume Torto

Il viaggio sulle strade interne siciliane non è sempre agevole. Ferdinando Maurici nell’introduzione di Un viaggio nella storia. Via Palermo – Messina per le montagne, scritto con Rosa Maria Cucco, racconta i vantaggi di chi percorre le antiche strade di campagna. Non per raggiungere una località ma per conoscere lo splendore delle campagne e la lezione della storia.

“Per monti, passi, colline e portelle, per salite sfiancanti come un tempo quella di Vicari, per paesi e cittadine; per boschi e per ex feudi spogli… il paesaggio naturale e storico non lo si fende a 130 chilometri orari, lo si attraversa lungo strade che ancora si adattavano e si adattano al terreno invece di violentarlo”.

La "strada dei sogni" che congiunge Mondello alla Valle del Torto, passando per Alia, come la maggior parte delle strade interne dell’isola, svela luoghi, personaggi, culture inaspettati.
Sarà nostro compito scoprire e far conoscere il paesaggio, i borghi, i castelli, le comunità agricole che la rendono indimenticabile.

Tra le meraviglie da non perdere oltre venti siti archeologici oltre alle antiche città di Imera e Solunto, i siti della valle del Torto, i paesaggi sul mare che ben si accompagnano ai paesaggi montani.



Potrebbero interessarti anche questi approfondimenti:


Negozi e Imprese


Luoghi d'arte