Azienda Agricola Pullarà Giampaolo

Via Griamondo 11, 90040 Sancipirello (Pa)

Da tre generazioni la famiglia Pullarà è nel territorio dello Jato, agro di Monreale; senza contare che già dall’800 erano tra i pochi con vigne coltivate direttamente; poi si unirono alla famiglia Taormina che acquisì terreni nella zona come a Raitano. Attualmente coltivano sette ettari di vigneto a cataratto, grillo e nero d’Avola le cui uve sono vendute a terzi. Quindi 2 ettari di uliveto cultivar nocellara e biancolilla coltivate con sistemi innovativi e intensivi; 13 ha di grani antichi Perciasacchi, Maiorca, Tuminia, Russello. Il Perciasacchi è un grano duro e, come il Korasan, è selezionato per il Kamut; prezioso come la Tuminia, dal profumo accentuato e gradevole, lieve per la pasta, ha poco glutine, come tutti i grani. Si lavora con lievitazione naturale e lenta, oltre 12 ore. Il pane resta basso, più digeribile. I campi sono coltivati con la rotazione dei seminativi; per anni alterni si hanno i ceci sultano, la lenticchia verde piccola e la lenticchia verde. La famiglia pratica anche l’agricoltura sociale e così molti terreni in abbandono sono stati recuperati.

Approfondimenti:

Il Laboratorio
Passione & Tradizioni


Galleria fotografica